venerdì 9 gennaio 2015

Lo Shiatsu

Lo Shiatsu:
Il termine Shiatsu(in giapponese shi = dita; atsu = pressione)significa "premere con le dita".
Le pressioni vengono esercitate sui punti e sulle linee dei meridiani che, secondo la millenaria visione orientale della Medicina Tradizionale Cinese , costituiscono la struttura energetica dell’essere umano e ne influenzano l’espressione a livello fisico, psicologico, emotivo e spirituale. I disagi emotivi e psicologici ed i malesseri fisici hanno le proprie radici negli squilibri e nei blocchi della circolazione energetica. Le disfunzioni che ne conseguono vengono chiaramente localizzate mediante la pressione del dito e della mano dell’operatore ed è la ricerca stessa di questi squilibri che tende a ristabilire il flusso spontaneo dell’energia, creando maggior armonia e centratura psicofisica nel ricevente.
Lo Shiatsu opera in modo riflesso, stimolando la risposta dinamica dell’energia vitale propria della persona.

Il Trattamento:
Lo Shiastu si riceve vestiti, possibilmente con abbigliamento comodo.
Il ricevente si sdraia a terra su un confortevole futon (materasso giapponese).
Durante il trattamento l'operatore porta delle pressioni statiche con i palmi delle mani, i pollici, i gomiti e può usare anche le ginocchia.
Non si utilizzano olii o creme,
Lo Shiatsu è molto piacevole da ricevere:
La pressione shiatsu è gradevole e distensiva. Il padre dello shiatsu, Tokujiro Namikoshi, affermava: “Lo shiatsu è l’abbraccio della mamma al bambino”.
Il suo effetto è di risvegliare e/o armonizzare le funzioni energetiche e le risorse vitali profonde dell’individuo.
La pressione viene applicata in modo progressivo, graduale e rispettoso del ricevente..

Chi può ricevere Shiatsu:
Lo Shiatsu è una tecnica non invasiva, indicata a scopo preventivo a tutte le persone che desiderano mantenere il proprio benessere, oppure a coloro che vogliono recuperare uno stato di benessere generale a livello psico-fisico.
Per chi è in buone condizioni di salute lo Shiatsu è importante per la prevenzione, per conoscersi, per sviluppare al meglio la propria energia vitale e per la propria evoluzione e crescita personale, ma tutti possono beneficiare dello Shiatsu per trovare sollievo, vivere meglio ed incrementare il proprio benessere.
Lo shiatsu è ormai largamente diffuso nel contesto sociale e sanitario e viene applicato nelle carceri, negli ospedali, nei centri per disabili, anziani e tossicodipendenti.

Lo Shiatsu è comunicazione non verbale:
L’Operatore Shiatsu saprà ascoltare il Ricevente se ha la necessità di esprimersi verbalmente, ma lo Shiatsu è innanzitutto comunicazione non verbale e durante l’esecuzione del trattamento, per renderlo più efficace e per migliore il rilassamento, è meglio non distrarsi, mantenere un atteggiamento di silenzio e portare la propria attenzione su stessi e sugli effetti dello Shiatsu. Tuttavia, durante la seduta, è fondamentale informare l’Operatore di eventuali situazioni di disagio che possano impedire l’abbandono ed il completo rilassamento: posizione scomoda, punti dolenti, eventuali sensazioni sgradevoli o altro.

Lo Shiatsu non è una terapia alternativa ma una disciplina evolutiva:
Lo Shiatsu non è una terapia alternativa, non è una medicina non convenzionale, non è un massaggio terapeutico, sportivo o estetico. I benefici dello Shiatsu sul piano sintomatico e della prevenzione non sono frutto di un’ attività mirata alla cura delle patologie, ma di un naturale processo di consapevolezza e di autoguarigione connesso al generale miglioramento della qualità di vita.
Attraverso il tocco e la pressione, lo Shiatsu valorizza le risorse vitali della persona, permettendone la migliore espressione secondo le potenzialità, i tempi e le modalità di ciascuno. Lo Shiatsu genera una miglior qualità della vita qualsiasi sia l’età, la condizione e lo stato di benessere o disagio.


Per informazioni e prenotazioni contattare l'operatore Federico Langella al numero 347-8581979 oppure alla mail felan1973@yahoo.it

Nessun commento:

Posta un commento